Skip to content

MAISJOGOS.INFO

ALTRI GIOCHI

SCARICARE TUTTA LA MUSICA DA ICLOUD


    Se ti iscrivi a Apple Music, puoi aggiungere musica dal catalogo di Apple Music alla tua libreria. Potrai quindi scaricare la musica aggiunta e. Se ti abboni ad Apple Music o iTunes Match, puoi accedere alla tua o a riprodurre un brano, controlla se lo hai aggiunto da Apple Music. iCloud, il servizio cloud fornito da Apple, è certamente uno dei più usati al mondo e “riscaricare” su iCloud la propria musica (es. quella acquistata da iTunes) Step 6: Premi adesso sul titolo della canzone che vuoi “ri-scaricare” e infine Tutto qui! Le tue canzoni acquistate da iTunes ritorneranno al loro posto, sul tuo. E' facile imparare a scaricare la musica precedentemente acquistata da Premi "Scarica Tutto" in alto a destra per scaricare la musica comprata in precedenza. Hai sottoscritto un abbonamento al servizio di streaming musicale Apple in modo che mostri Apple Music e la Libreria musicale di iCloud (il servizio di Se vuoi imparare come esportare libreria iTunes, devi sapere che il primo passo da compiere Se, invece, hai un PC Windows, devi provvedere a scaricare e installare.

    Nome: re tutta la musica da icloud
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:61.30 Megabytes

    SCARICARE TUTTA LA MUSICA DA ICLOUD

    Riproduce anche musica memorizzata su iCloud o tramite iTunes Match. Ora, se sei su un piano illimitato, ovviamente non ha importanza. Ecco un paio di modi per farlo: Disattiva Cellular for Music Una delle nuove funzionalità più interessanti di iOS 7al tavolo è la possibilità di disattivare selettivamente l'accesso cellulare per le app.

    Puoi utilizzare questa funzione per disattivare selettivamente il cellulare solo per l'app Music. Ecco come farlo: Apri il impostazioni App Toccare Cellulare Scorri verso il basso e troverai un elenco di tutte le app che utilizzano dati cellulari. Disattiva la levetta per Musica e per iTunes Questa è una soluzione molto generica che non lo ègran parte di una soluzione utile davvero. Disattiva Mostra tutti i brani musicali Una soluzione migliore è usare il "Mostra tutta la musica"Attiva.

    Quando si disattiva questa opzione, l'app Musica mostrerà solo quelle tracce che vengono scaricate sul proprio iPhone disponibile offline. Riavvia l'app Music. Ora, tutte le canzoni mostrate nella musicale app sono solo quelle che sono state scaricate su iPhone.

    Tuttavia, se dovesse nascere l'esigenza di estrarre e scaricare dati foto, SMS, video, note, calendario, contatti, ecc Fonelab , questo il nome del software di cui hai bisogno.

    Ecco i semplici passi da seguire per scaricare ad esempio foto e contatti da iCloud sul tuo computer. Passo 1. Una volta scaricato e installato, vedrai nella finestra principale tre modalità di recupero dati. Clicca in basso a sinistra sulla modalità Recover From iCloud Backup File e si aprirà una finestra che ti chiederà di inserire le tue credenziali di iCloud. Passo 2. Nella finestra che si apre, attendi qualche istante affinché vengano catalogate tutte le immagini e i video presenti sull'iPhone, metti il segno di spunta accanto alla voce Rivedi, organizza e raggruppa gli elementi da importare e clicca sul pulsante Avanti.

    Adesso, se vuoi, digita i tag che desideri assegnare alle foto da trasferire sul PC separandoli con delle virgole , utilizza la barra di regolazione che si trova accanto alla voce Regola gruppi per regolare l'intervallo di tempo che Windows deve usare per suddividere i vari gruppi di foto e pigia sul bottone Importa per avviare la copia delle immagini sul computer.

    Le foto verranno archiviate nella cartella Immagini di Windows e organizzate in sotto-cartelle rinominate con la data corrente. Per cambiare il nome da assegnare automaticamente alle foto o il percorso in cui importarle, clicca invece sulla voce Altre opzioni che si trova in basso a sinistra e seleziona le impostazioni che preferisci dai menu a tendina presenti nella finestra che si apre.

    Apponendo il segno di spunta accanto alla voce Elimina file dal dispositivo dopo l'importazione puoi fare in modo che le immagini importate sul PC vengano eliminate automaticamente dalla memoria del telefono.

    Apple Music ha eliminato la tua libreria? Ecco cosa puoi fare su di esso

    Nota: se hai un PC equipaggiato con Windows 10, puoi avviare anche la app Foto presente "di serie" sul tuo computer e importare le foto dall'iPhone con quella. Per avviare il processo d'importazione delle foto, avvia la app Foto cercandola nel menu Start, clicca sull'icona con la freccia che va verso il basso che si trova in alto a destra e segui le indicazioni su schermo.

    Essendo i Mac computer prodotti dalla stessa Apple, all'interno di questi ultimi è possibile trovare già installati tutti i software necessari per il trasferimento delle immagini e dei video da iPhone e iPad, a partire da iTunes.

    Per trasferire foto da iPhone a Mac, dunque, non devi far altro che collegare il telefono al computer, avviare l'applicazione Foto quella con l'icona del fiore colorata , scegliere l'icona dell'iPhone dalla barra laterale di sinistra e pigiare sul bottone Importa tutti i nuovi elementi che si trova in alto a destra.

    Se vuoi, puoi anche importare alcune immagini sul Mac lasciandone altre sul "melafonino". Tutti gli scatti importati in Foto o iPhoto vengono archiviati in una libreria "bloccata" che contiene tutte le immagini la puoi trovare sotto forma di unico file nella cartella Immagini di macOS.

    Come scaricare foto da iPhone a PC

    La buona notizia è che indipendentemente dalla sezione da cui siamo partiti per ascoltare qualcosa, l'interfaccia e la meccanica del player non cambiano. Come avrete visto dalle varie schermate, il brano in riproduzione rimane sempre visibile nella parte bassa della schermata. Cliccandoci sopra si passa alla modalità tutto schermo, con la copertina e i controlli di riproduzione, di condivisione e di modifica della coda.

    Parlando di catalogo, Apple Music non offre tutta la musica dell'iTunes Store. Da una ricerca sommaria ci sembra che anzi il catalogo sia anche leggermente inferiore a quello di Spotify. Molti dischi che su quest'ultimo sono disponibili in versione "deluxe", qui ci sono solo nell'edizione "standard". Altri, specie indipendenti, non sono ancora presenti.

    Il servizio è appena partito e anche qui occorrerà vedere in questi primi tre mesi di prova gratuita come evolverà la situazione. La ricerca del catalogo avviene tramite l'onnipresente apposita icona in alto a destra che ci dà sempre i risultati distinti tra la nostra libreria e Apple Music.

    Tra i risultati troviamo, artisti, album, brani, ma anche playlist, video e contenuti condivisi su connect.

    Ogni volta aggiungiamo un brano, un disco o un artista alla nostra libreria, di fatto questo apparirà come se fosse all'interno di quella locale. La libreria è dunque unica e include sia brani che possediamo, che quelli che abbiamo aggiunto da Apple Music.

    Su connessione cellulare il bitrate si abbassa automaticamente e al momento non è possibile scegliere manualmente il livello di qualità. Da notare che attualmente abbiamo riscontrato un bug nella versione per iOS per cui i brani contrassegnati come "espliciti" sono bloccati anche se non abbiamo restrizioni sul dispositivo. Occorre andare nel menù restrizioni delle impostazioni generali di iOS, attivare le restrizioni, quindi attivare l'accesso ai brani espliciti e a questo punto, se vogliamo, ridisattivare le restrizioni.

    In più la sezione Beats 1 è molto più scarna della versione per iOS e inoltre c'è un baco per cui anzi di portare alla sezione di un artista su iTunes, il link effettua una ricerca sullo store con chiave Beats 1.

    Conviene passare ad Apple Music?

    Come scaricare le foto da iCloud su PC - EaseUS

    Sicuramente per i possessori di iPhone la domanda non si pone nemmeno: con tre mesi di prova gratuita e la funzione direttamente integrata in iOS, di tempo per provare il servizio e farsene un'idea ce n'è più che a sufficienza.

    Di sicuro Apple ha confezionato un servizio molto completo e sarà interessante vedere come evolverà sia su iOS che su Android quando arriverà in autunno. Rispetto ai concorrenti principali, attualmente il catalogo appare lievemente meno completo ma sappiamo che le trattative con le case discografiche sono tuttora in corso , ma ci sono alcuni aspetti come la sezione "per te" e "connect" che appaiono molto interessanti per l'appassionato di musica.

    Rispetto a Spotify, occorre ricordare che Apple Music non avrà una componente in streaming on demand gratuita allo scadere del periodo di prova, fatta eccezione per Beats 1, le altre radio in streaming ma con pubblicità e i post di Connect. Difficile dire quale proposta sia effettivamente la migliore: ognuna ha i suoi pro e i suoi contro e come sempre quando si parla di musica, i gusti sono gusti.